piemonte

LA STORIA / Rinnovo Iscrizione / Attività nelle scuole


I primi 57 anni di vita della Sezione Piemonte

a cura di Carla Lanza

La sezione, pur essendo una delle più antiche dell’AIIG in quanto iniziò a funzionare contestualmente alla fondazione dell’AIIG nel 1954 – con la presidenza del prof. Dino Gribaudi, ordinario di Geografia economica preso la facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Torino, che durò in carica ben 16 anni – fu istituita ufficialmente nel 1956, come Sezione interregionale Piemonte e Valle d’Aosta.
Nel 1958 il prof. Gribaudi organizzò il terzo convegno nazionale AIIG, tenutosi ad Aosta, dal titolo “La geografia per un mondo in transizione” che ebbe 126 iscritti.
Dopo la dipartita del prof. Gribaudi la presidenza passò nel 1971 al suo allievo Giuseppe Dematteis, anch’esso allora docente preso la stessa facoltà, che rimase presidente fino al 1974.
Sotto la sua presidenza il Direttivo interregionale “costatando la crescita numerica della sezione e l’opportunità dell’articolazione regionale della Associazione”, decise di costituire due sezioni distinte, pertanto la Valle d’Aosta si costituì come sezione autonoma, staccandosi dal Piemonte.
In quei primi vent’anni l’attività della sezione Piemonte consisteva in primo luogo in incontri tematici con esperti e in escursioni geografiche, in prevalenza dedicate alla conoscenza del Piemonte, anch’esse guidate da esperti. Tra le alte ricordo l’ alta pianura piemontese, Il Vercellese e la coltivazione del riso.
Il successivo Presidente fu Francesco Adamo, professore di geografia alla Facoltà di Lettere e filosofia dell’Università di Torino, in carica fino al 1976.

Nel corso del suo mandato tra le attività fu di primaria importanza il convegno tenuto nel 1986 “ Problemi di didattica della geografia”, al quale parteciparono, oltre a numerosi geografi, anche pedagogisti come F. De Bartolomeis e R.Fornaca e del quale sono stati stampati gli atti.
Inoltre in qual periodo, in seguito all’aumento dei soci che provenivano da altre province, fu fondata nel 1976 la prima sezione provinciale a Vercelli alla quale fecero seguito, nel 1978 le sezioni provinciali di Alessandria e di Cuneo. Nel 1977, in un’assemblea dei soci, in vista delle nuove elezioni, dopo lunga discussione e con il parere favorevole del Presidente Adamo, fu deciso di candidare alla presidenza insegnanti della scuola anziché dell’Università, non certo per escludere dall’Associazione i docenti universitari, che avrebbero continuato a iscriversi e a collaborare, ma per favorire un maggior coinvolgimento dei soci (in maggioranza insegnanti nella scuola) nell’organizzazione delle attività e nel suggerimento dei temi da affrontare.
Per al sezione fu un cambiamento epocale, che portò anche a diversificarne l’attività, fino ad allora centrata soprattutto sull’aggiornamento disciplinare, dando maggior peso alla didattica, anche in conseguenza degli stimoli forniti dal convegno“ Problemi di didattica della geografia” e ai problemi che la scuola doveva affrontare sia dal punto di vista politico che didattico.
Venne così eletta presidente la professoressa Anna Maria Ronza Flumiani, insegnante all’ITC, rimasta in carica fino al 1986, seguita da Claudia Binelli, insegnante di liceo, poi da Carla Lanza Dematteis (ITC), da Adriano Frijo, già docente di scuola primaria, poi docente a contratto presso la Facoltà di Scienza della Formazione e da Cristiano Giorda, attualmente in carica..

Continua..

Boxed
Wide

Main Background

Color Scheme