Rivista n.1 – 2018

2013 - n1
L’ EDITORIALE

Importanza e peculiarità del 61° Convegno
Di ogni Convegno Nazionale Ambiente Società Territorio ospita la cronaca dei lavori, delle “officine didattiche” e delle escursioni con una documentazione fotografica dei luoghi visitati. Su questa rivista sono stati pubblicati e si stanno ancora pubblicando, come è avvenuto in altre occasioni, anche i testi delle relazioni del 60° Convegno svoltosi nel Piemonte Orientale lo scorso anno.
Leggendo questi articoli anche chi non avesse mai potuto partecipare o partecipasse raramente alla nostra più importante manifestazione annuale, può cogliere l’interesse dell’evento che ogni volta propone la conoscenza dei problemi territoriali e dei paesaggi di una determinata parte dell’Italia e affronta temi legati alle peculiari sensibilità e competenze scientifiche dei diversi comitati organizzatori e dei relatori che, quasi sempre, non sono solo geografi. I lavori del prossimo Convegno si svolgeranno a Termoli, secondo centro del Molise per numero di abitanti dopo Campobasso, città che aveva ospitato il precedente e, per ora, unico Convegno Nazionale svoltosi in terra molisana. Mentre il capoluogo è situato nella parte interna della regione, Termoli si è sviluppata a partire da un antico borgo collocato su un promontorio dominante l’Adriatico. Da questo centro si possono raggiungere le isole Tremiti più velocemente che da ogni altro porto, anche della Puglia, regione alla quale l’arcipelago appartiene.

Continua..

indice
2. Editoriale l’aiig torna in Molise per il Convegno nazionale dopo 13 anni, di Carlo Brusa

Contributi
3. Lo spazio della guerra. La pianura padana, teatro delle guerre d’Indipendenza (I parte), di Alessandro Barbero
8. Paradigmi e teoria dello sviluppo dello spazio geografico (II parte), di Francesco Adamo
11. Geografia fisica e geografia dell’innovazione: il caso del porto di Anversa, di Stefano De Falco

A un Maestro della Didattica della Geografia
17. Ricordo di un amico, in Il pianeta degli uomini, rubrica di Giorgio Nebbia
18. Carta Internazionale sull’Educazione Geografica. L’eredità di Andrea A. Bissanti, di Davide Pavia
19. La testimoniananza di un collega del “prestigioso Istituto di Geografia” dell’Università di Bari, di Antonio Mininno
20. La testimonianza di un dirigente scolastico. Saper e saper fare in geografia… ieri e oggi, di Giovanni Mariani
21. Il ricordo di uno studente dei primi anni Ottanta. Andrea Antonio Bissanti docente universitario, di Francesco D’Aprile
22. Il ricordo delle nipoti “Qualsiasi aspetto della sua meravigliosa persona abbiate conosciuto”, di Eliana Luisa Bissanti e Noemi Cascione
22. La testimonianza di un’insegnante: ‘la rivoluzione’ nella scuola, attuata dal prof. Bissanti, attraverso le parole dei ragazzi, di G. Colasuonno
24. Da lusus naturae a prodigioso geosistema. Il grande lago Tonle Sap (Cambogia) tra potenzialità e recenti minacce, di Peris Persi
30. A trip around Puglia: un’esperienza di CLIL nella Scuola Primaria, di Rosa Lisa Denicolò

Laboratorio didattico
35. La Germania di Lutero tra Riforma e secolarizzazione, di Laura Stanganini
38. Paesaggio ed educazione: uno sguardo alle esperienze internazionali per riflettere sul contesto italiano, di Margherita Cisani
42. GeoLab: alla scoperta del paesaggio geografico, di Sara Bonati, Marco Tononi e Antonella Pietta

Eventi e note
48. Notte Europea della Geografia 2018. Una nota del Presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani, di Andrea Riggio

Boxed
Wide

Main Background

Color Scheme