Rivista – n.2 / 2006

2006 - n2
foto

L’EDITORIALE

La ricerca geografica e la nostra Associazione
La didattica della Geografia trae linfa dalla ricerca scientifica e non può prescinderne pena la progressiva perdita di innovatività nei contenuti e il serpeggiare del disinteresse per la disciplina tra gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. I nostri soci, soprattutto i più attivi, se ne rendono ben conto leggendo la rivista, partecipando assiduamente alle attività di aggiornamento delle sezioni e all’annuale Convegno nazionale che, nel 2006, si terrà a Rimini. Sarebbe auspicabile una grande partecipazione e anche per questo vi mettiamo a disposizione, fin da questo numero della rivista, la scheda di iscrizione. Si segnalano ancora, in rapporto alla ricerca geografica, la pubblicazione degli Atti del XXIX Congresso Geografico Italiano e la richiesta della Società Geografica Italiana di un sostegno finanziario tramite la denuncia dei redditi 2006.

Gli Atti del XXIX Congresso Geografico Italiano

Il presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani – e nostro socio d’onore – Alberto Di Blasi ha curato la pubblicazione del secondo volume degli Atti del XXIX Congresso Geografico Italiano tenutosi a Palermo nell’autunno del 2004. Distribuito nei primi mesi del 2006 agli iscritti al Congresso, è un tomo di ben 685 pagine che raccoglie 94 contributi scientifici opera di 119 autori. Dalla sua consultazione si possono desumere i principali filoni attualmente seguiti dalla ricerca geografica italiana sempre più aperta a quella internazionale. Nel volume appaiono lavori di giovani e anche di affermati studiosi delle varie Università italiane. Gli scritti vanno dallo sviluppo del territorio, con esempi sull’Italia, l’Europa e altri continenti (in particolare l’Africa), ai problemi dell’Unione Europea come l’allargamento verso Oriente, le reti di trasporto ecc.. Si segnalano inoltre ricerche sullo sviluppo sostenibile, sui problemi dell’acqua nei paesi in cui questa è una risorsa rara e preziosa, sulla tutela e la fruizione dei beni culturali, sulla cartografia tematica e le moderne tecniche informatiche utilizzate anche per la didattica universitaria a distanza.

La legge finanziaria ci offre l’opportunità di dare un concreto sostegno alla ricerca geografica
Come ogni attività scientifica la ricerca geografica ha i suoi costi per materiali cartografici e bibliografici, per l’impiego di strumentazioni sempre più raffinate e altresì per un concreto aiuto ai giovani studiosi che vi si dedicano a tempo pieno senza godere ancora di uno stipendio fisso nelle scuole o nelle Università. Per questi motivi – in mancanza dei requisiti giuridici soggettivi – l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia sostiene l’azione della Società Geografica Italiana volta ad ottenere un finanziamento, previsto dalla legge finanziaria 2006, come ente impegnato nella promozione della cultura e della ricerca scientifica. Invitiamo i soci a leggere il messaggio allegato a questo numero della rivista del prof. Franco Salvatori, Presidente della Società Geografica Italiana. Ringraziamo fin da ora chi volesse aderire all’iniziativa.

Carlo Brusa

indice

3. Se la terra perde fertilità…, di Piero Gagliardo
11. Le Olimpiadi e i trafori giovano alle Alpi?, di Giuseppe Dematteis

14. Problemi e prospettive della Geografia nella scuola secondaria superiore, di Gino De Vecchis

18. Tutto il potere alla geografia, rubrica di Giorgio Nebbia

LABORATORIO DIDATTICO

20. Dalla galassia di Gutenberg uno sguardo sulla Geografia, di Eleonora Cima

25. Educare al paesaggio sonoro, di Stefano Malatesta

28. Tre settimane a Berlino, di Alessandro Arangio

30. Dalla scuola al territorio: un progetto di valorizzazione territoriale attraverso lo strumento letterario, di Antonio Sarzo

PUNTI DI VISTA

33. Addio Nautici! La fine dell’insegnamento della geografia secondo il modello degli Istituti Nautici, di Lorenzo Bagnoli e Giuseppe Garibaldi

EVENTI E NOTE
34. Il congelamento delle acque costiere del mar Nero in Romania, di Irina Virginia Dragulanescu

35. Incontro di studio sull’Atlante dei tipi geografici, Roma, 2 febbraio 2006, di Miriam Marta, Alberto Di Blasi

36. Premiazione dei vincitori per il concorso per le celebrazioni del 750° anniversario della nascita di Marco Polo, di Riccardo Morri

37. “Zones Humides Européennes. Espaces productifs d’hier et d’aujourd’hui”, Le Blanc (Indre) Francia 20 – 22 ottobre 2005, di Sara Ariano

38. Immigrazione e territorio in due importanti convegni, di Davide Papotti

41. Riflessioni a margine

42. In memoria di Luciano Buzzetti, di Carlo Brusa

43. In memoria di Arnaldo Martinelli, di Laura Cassi

45. Recensioni e segnalazioni

46. Vita dell’Associazione

Copertina

Inserto fronte e retro:

IL TELERILEVAMENTO PER L’OSSERVAZIONE DEL NOSTRO PIANETA DALLO SPAZIO

Maurizio FEA, European Space Agency (ESA) – ESRIN, Frascati

Boxed
Wide

Main Background

Color Scheme