Rivista – n.2 / 2008

2008 - n2
libroLa collana dell’AIIG
Luci e ombre della situazione attuale

Quando nel 2006 è uscito il primo volume della nostra collana, diretta dal presidente nazionale dell’AIIG, nessuno avrebbe pensato che, in soli due anni, saremmo riusciti ad arrivare già al sesto. Si tratta di una serie di contributi offerti agli studiosi, ai docenti e anche agli studenti universitari per i quali – come per questa rivista e per il sito presentato nell’editoriale dello scorso numero – gli autori lavorano in spirito di servizio all’associazione, senza fini di lucro e con la sola finalità di diffondere il sapere geo-grafico. Gino De Vecchis ha curato il volume Verso l’altro e l’altrove. La Geografia da Marco Polo a oggi; Daniela Pasquinelli d’Allegra ha
dato alle stampe La forma di Roma. Un paesaggio urbano tra storia, immagini e letteratura; Giacomo Corna Pellegrini Geografia diversa e preziosa. Il pensiero geografico in altri saperi umani;

Cristiano Giorda

La geografia nella scuola primaria; Dino Gavinelli ha curato la traduzione del testo di Armand Frémont. Vi piace la geografia? Nel febbraio di quest’anno è uscito il lavoro curato da Antonio Ciaschi che viene
presentato in questa stessa pagina.

Carlo Brusa

indice

1. Indice

2. Editoriale: La collana dell’AIIG, di Carlo Brusa e Riccardo Morri

CONTRIBUTI

3. Le Olimpiadi a Pechino – Alcune rifl essioni sulle conseguenze geografi che della recente evoluzione politico-economica della Cina, di Elvio Lavagna

9. Il modello Sustainable Territorial Management Approach (STeMA): una nuova proposta geografi ca per l’analisi territoriale, di Roberta Gemmiti

14. Paesaggio e territorio: come valutare la sostenibilità? La proposta di Setland, di Sara Bin

18. Rabindranath Tagore, geografo, in Geografi a diversa e preziosa, rubrica di Giacomo Corna Pellegrini

23. Fare di più con meno, in Il pianeta degli uomini, rubrica di Giorgio Nebbia

LABORATORIO DIDATTICO

25. AIIG ed Enti locali per educare alla cittadinanza attiva: il progetto “Segni e Sogni in Città”, di Daniela Pasquinelli
d’Allegra e Cristiano Pesaresi

29. L’organizzazione di un soggiorno di studio all’estero: l’esperienza di un gruppo di universitari francesi a Parma, di Isabelle Dumont

33. Territorio: letture, interpretazioni, defi nizioni e approcci, di Samantha Desirée Santonocito

37. Internet e metacognizione. Come insegnare ad imparare con l’uso della rete, di Renato Cavedon

42. Indagine sullo stato delle conoscenze del processo di desertifi cazione, di Maria Luisa Ronconi

EVENTI E NOTE

44. Novos Mundos – Neue Welten. Il Portogallo e l’epoca delle scoperte, di Laura Stanganini
“Valigie di cartone e fuga di cervelli”. Giornata di studi sull’emigrazione, di Antonio Tintori

45. “Narrazioni di geografi a politica” alla Società Geografi ca Italiana, di Cristiano Pesaresi
Giuseppe Campione: narrazioni di geografi a politica. Pratiche comunicative e produzioni di senso, di Elisa Gatto

46. L’AIIG si fa conoscere nel Piemonte Orientale. Proposte di attività e lavori sul campo a Orta, di Laura Travaini

46. Recensioni e segnalazioni

48. Vita dell’Associazione

Copertina

Inserto fronte e retro:

IL TELERILEVAMENTO PER L’OSSERVAZIONEDEL NOSTRO PIANETA DALLO SPAZIO

Maurizio FEA, European Space Agency (ESA) – ESRIN, Frascati

foto

E’ uscito il sesto volume della collana dell’AIIG “Ambiente Società Territorio”

Ambiente Società Territorio Antonio Ciaschi, dal 2000 al 2007 direttore generale dell’IMONT (Istituto Nazionale della Montagna) ha raccolto i frutti di un progetto scientifico-didattico concepito e realizzato dallo stesso IMONT e dall’AIIG, sulla base di una Convenzione firmata nel 2005.Il progetto denominato “VOMO – Vocabolario scientifico della Montagna”, approvato e finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca e cofinanziato dall’IMONT, nell’ambito delle iniziative per la diffusione della cultura scientifica previste dalla legge n. 6/2000, ha coinvolto docenti e studenti della scuola secondaria di I grado di due Regioni dell’Italia centrale (Abruzzo e Molise) e di due Regioni del Nordest (Veneto e Friuli-Venezia Giulia). Trattandosi di un progetto pilota i destinatari dell’intervento sono stati individuati dalla Commissione di Progetto, presieduta da Gino De Vecchis – presidente nazionale dell’AIIG – e dall’ing. Massimo Diaco – dirigente tecnologo e project manager dell’Area Ricerca dell’IMONT –, in contesti geografici differenti: «Alpi e Appennini, località costiere edi pianura» (p. 98).
Boxed
Wide

Main Background

Color Scheme