Rivista – n.4-5 / 2014

2013 - n1
2013 - n1

L’ EDITORIALE
Un saluto ai soci e ai dirigenti dell’AIIG

Il 28 settembre 2014 la Commissione elettorale, nell’ambito del 57° Convegno svoltosi a Sanremo, ha proceduto allo spoglio dei voti espressi dai Soci e il successivo 11 ottobre si è riunito il neoeletto Consiglio Centrale per la nomina delle varie funzioni istituzionali e per l’assegnazione di incarichi e deleghe. L’esito di questi due passaggi è stata una mia conferma alla presidenza. Desidero ringraziare tutti per questa scelta che da una parte mi onora moltissimo e dall’altra, però,
mi intimorisce non poco.
Nel 2002, quando sono stato chiamato per la prima volta a ricoprire questo incarico nell’Associazione Italiana Insegnanti
di Geografia, non avrei immaginato che questo avesse avuto una così lunga durata; e in realtà non l’avrei auspicata, proprio perché il ricambio generazionale e l’avvicendamento nelle funzioni costituiscono occasioni importanti di rinnovo e potenziamento nella vita di un sodalizio. Per questi motivi ho accettato l’invito a presentare ancora una volta la mia candidatura per le elezioni del nuovo Consiglio solo in seguito alle non poche insistenze di molti Soci e Dirigenti, oltre
che dei Consiglieri. Infatti, dopo tanti anni trascorsi alla presidenza, potrebbe venire meno la capacità innovativa,
potrebbe mancare il fervore, necessario a sostenere tante battaglie, potrebbero diminuire la curiosità e lo stesso interesse, che danno brillantezza e vivacità alle azioni da portare avanti. Questa nota spiega in parte il timore cui facevo cenno: un timore, però, che la prima riunione del Consiglio Centrale (quella appunto dell’11 ottobre) ha del tutto fugato, convertendolo
in una serie di sensazioni ed emozioni che donano carica e rinnovano grande entusiasmo.
La “squadra” eletta dai Soci, felice combinazione tra la vecchia guardia (ristretta a pochi componenti), alcuni Consiglieri già molto attivi nella trascorsa consiliatura e i neoeletti, non soltanto ha prodotto un sensibile ringiovanimento, ma già dal primo incontro ha generato una miniera di idee concrete e una serie di progetti che mi auguro vadano tutti a buon fine. L’obiettivo fondamentale di questa consiliatura, che abbiamo sintetizzato in “AIIG: costruire il futuro” dovrà essere ispiratore delle azioni di ciascuno, di quanto tutti intenderanno fare, non solo in Consiglio Centrale, ma anche nelle sedi locali. È perciò necessaria la massima collaborazione e intesa con i Presidenti e i dirigenti di tutte le Sezioni regionali e
provinciali, senza la quale sarebbe veramente difficile procedere, perché la vera forza dell’AIIG risiede sul territorio, dove peraltro agiscono i Soci, ai quali, tutti, chiedo sostegno e vicinanza.

Gino De Vecchis

indice

Editoriale
Un saluto ai soci e ai dirigenti dell’AIIG, di Maria Teresa Taviano

Contributi

3. “La Liguria: i caratteri di un sistema regionale aperto” 57° Convegno nazionale dell’AIIG, di Lorenzo Bagnoli

8. Discorso di apertura e relazione del presidente all’Assemblea dei soci per l’anno sociale 2013-2014, di Gino De Vecchis

17. Il 3° Workshop nazionale AIIG: note a margine dell’esperienza, di Giovanni Donadelli

20. “Riconoscere, rispettare, trasgredire”: una riflessione sul limite dal 3° Workshop nazionale AIIG, di S. Bin, D. Quatrida, F. Visentin

26. Le Giornate della geografia 2014: Udine 10-12 settembre 2014, di Andrea Guaran

27. Il canale di Panamà ad un secolo dalla nascita, di Peris Persi

33. La geografia e lo sviluppo delle competenze sociali e civiche, di Marco Lupatini

37. Il riso: un cereale protagonista nella storia dell’alimentazione. Riflessioni in attesa di Expo 2015, di Maria Luisa Ronco

42. Il futuro dell’energia solare, in Il pianeta degli uomini, rubrica di Giorgio Nebbia

Laboratorio Didattico

44. Educare al territorio nella scuola dell’infanzia. Un’esperienza in area montana col metodo del Circle Time Grafico, di C. Giorda, G. Alessio

50. ‘Spazi per la scrittura’ nella scuola dell’infanzia Prima parte, di Elisa Bado, Andrea Guaran

54. Geografia per la scuola dell’infanzia e primaria, II parte, a cura di Maria Fiori

Eventi e note

60. L’Università di Cagliari e la ricerca geografica

62. Recensioni, segnalazioni e vita dell’Associazione

63. Riunione del Consiglio Centrale, 11 ottobre 2014, di Riccardo Morri

Copertina

Inserto fronte e
retro:

IL TELERILEVAMENTO PER L’OSSERVAZIONE

DEL NOSTRO PIANETA DALLO SPAZIO

Maurizio FEA, European Space Agency (ESA) – ESRIN, Frascati

Boxed
Wide

Main Background

Color Scheme